la diretta

Coletta e Casati, il punto sul Covid a Latina: “I morti che abbiamo avuto pesano su tutti”

Ancora 200 ricoverati al Goretti

LATINA – “I morti che abbiamo avuto pesano su tutti e solo perché non si è avuta la capacità di rinunciare a una festa”. Giorgio Casati, direttore generale della Asl di Latina, fa il punto sull’emergenza Covid a Latina e provincia invitato e intervistato dal sindaco di Latina Damiano Coletta. Il numero di contagi sul territorio è ancora alto e attualmente ci sono 200 ricoverati al Goretti, in discesa, ma il numero è sempre elevato. Oltre 1000 sono stete le assunzioni in un anno di personale interamente dedicato al Covid “quando  – ha detto Casati – ci sono tante altre malattie da curare.

Per le Feste “vale la pena di rinunciare alla serata con gli amici a meno che non la si riesca ad organizzare nel rispetto delle regole, mascherine, distanziamento, lavaggio delle mani, che sono precauzioni da utilizzare anche con chi conosciamo bene. E’ questo lo stile di vita che possiamo permetterci in questo momento storico”, ha detto Casati.

Sul rientro a scuola: “So che è una cosa indispensabile, ma per far partire la scuola bisogna prendere le decisioni corrette, sul versante dei trasporti e mantenendo l’idea che, fuori dalle classi, il resto della giornata deve essere improntato ad un stile di vita compatibile con il covid. Le scuole riaprono e se le vogliamo tenere aperte dobbiamo mantenere uno stile di vita Covid“.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto