superlega

Vigilia di play off per la Top Volley che torna in campo a Cisterna contro Vibo

Attesa dopo un mese di stop e tanto lavoro con Boban Kovac

CISTERNA DI LATINA – Domani iniziano i play-off per il quinto posto, l’appendice al campionato di Superlega che mette in palio un posto per la prossima Challenge Cup. La Top Volley Cisterna, alle 18:00, scenderà in campo contro il Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia nel primo match di questi play-off: la sfida è in programma al palazzetto dello sport di via delle Province a Cisterna di Latina e c’è molta curiosità di capire come la formazione pontina tornerà in campo dopo una regular-season giocata al di sotto delle aspettative e oltre un mese di stop in cui la formazione di coach Boban Kovac ha lavorato duramente in palestra per prepararsi a questa ripartenza.

«La mia impressione è positiva riguardo quello che abbiamo fatto in questo periodo di sosta delle competizioni ufficiali, ci siamo allenati per molto tempo con una pausa durata molto, e mi sembra che il lavoro stia finalmente dando i suoi frutti – spiega Arthur Szwarc – Abbiamo lavorato duramente su molti piccoli dettagli nel nostro gioco e siamo cambiati tanto come squadra: ora c’è molta più fiducia, siamo più confidenti l’uno nell’altro e, quando abbiamo bisogno di crescere nel gioco, ci spingiamo l’uno con l’altro per farlo sempre meglio. Con tutte queste piccole correzioni alla nostra squadra, in playoff dovremmo essere più concentrati e presenti. Dopo la stagione regolare sotto le nostre aspettative, abbiamo l’obiettivo e il dovere di squadra di provare a vincere questo playoff e mi sento come se fossimo pronti a battere ogni squadra, poi come in ogni avventura sarà il campo a dare il suo verdetto».

Oltre a Top Volley Cisterna e Vibo, gli altri team in corsa saranno: Gas Sales Bluenergy Piacenza, Leo Shoes Modena, Allianz Milano, NBV Verona, Consar Ravenna e Kioene Padova, ovvero le tre squadre escluse dal turno preliminare dei play-off scudetto insieme alle quattro formazioni eliminate ai quarti di finale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto