STREET ART FOR RIGHTS

Tre donne per il nuovo murales della scuola Giovanni Cena di Latina

Un'anticipazione nelle foto di Marcello Scopelliti. D'Achille: "I diritti umani attraverso il linguaggio immediato della street art"

LATINA – La grande parete della scuola media Giovanni Cena di Latina che si affaccia sulla Circonvallazione viene decorata in questi giorni con un murales nell’ambito del progetto Street Art For Rights Regione Lazio, organizzato dall’associazione culturale Mitreo Iside con la collaborazione di MArte Social e MArteGallery, del collettivo Ammuri Liberi di Cassino e dei Comuni di Cassino e di Latina.

Le foto di Marcello Scopelliti raccontano bene il lavoro dell’artista romana Alessandra Carloni, sulla piattaforma elevatrice che le consente di muoversi nello spazio di quattro piani della scuola, realizzato con la collaborazione e il supporto dell’artista pontina Alessandra Chicarella. Un trio tutto al femminile, di cui fa parte anche  la curatrice Oriana Rizzuto che ha dato inizio all’opera la cui consegna è prevista per questo fine settimana.

“L’azione artistica e sociale racconta i diritti umani attraverso il linguaggio immediato e dirompente della street art, partendo dalla periferia urbana di Roma e si “dirama” anche a Cassino e Latina coinvolgendo nuovi artisti – spiega il  Delegato alla promozione dell’Arte Contemporanea Fabio D’Achille – Parte integrante di Street Art For Rights è la promozione di modelli di buone pratiche volte a supportare concretamente le associazioni e gli enti del terzo settore attivi nella realizzazione di obiettivi connessi e affini allo spirito dei Diritti Umani. Una visione che abbraccia la sostenibilità in tutte le possibili declinazioni; non soltanto quella della tutela dell’ambiente ma anche nella prospettiva del rispetto dei diritti umani, culturali e sociali e del benessere accessibile”.
L’opera è sostenuta dall’Assessorato alla Cultura con la collaborazione degli assessorati all’Istruzione e Decoro/Patrimonio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto