verso il voto

Fare Latina, Annalisa Muzio presenta il point in piazzale Carturan

Con lei tanti compagni di strada: "Siamo una grande famiglia aperta a dialogo"

LATINA – Annalisa Muzio ha inaugurato il point di Fare Latina in piazzale Carturan: “Nel cuore della città, immerso nella sua anima popolare, perché la nostra grande famiglia è formata da imprenditori, liberi cittadini, sportivi, associazioni, liberi professionisti, dove ognuno nutre amore e dà amore a questa città, in un grande progetto inclusivo, perché noi oltre che per il fare siamo aperti al dialogo con tutti perché per far rinascere la città non si deve escludere nessuno”, ha spiegato dopo aver tagliato il nastro dei locali che faranno da base in vista delle Amministrative di ottobre. La Muzio non ha invece presentato ufficialmente la propria candidatura come più di qualcuno attendeva.

“In questi anni abbiamo sempre guardato a modelli ed esempi di chi fa bene e meglio, come quando abbiamo ospitato il Comune di Riccione, uno dei primi in Italia ed Europa per innovazione e impulso turistico. Abbiamo molto da imparare come città, aprirsi agli altri non è segnale di debolezza ma testimonianza di come si vuole evolvere senza restare chiusi in se stessi” ha continuato.

Accanto a lei alcuni collaboratori e coprotagonisti: hanno preso parola Donatella De Persis, referente da anni della Consulta dei Borghi, che si è sempre battuta per un miglioramento della vita e dei servizi delle periferie del capoluogo; Shada Vitali, una giovanissima che ha riunito attorno alla sua figura 18 associazioni che fanno teatro, musica, danza, letteratura nel Tavolo permanente della cultura e delle arti; Domenico Pappacena, campione di kickboxing, che è il referente del Movimento sport e giovani; Giorgio Di Giorgio, presidente di Fare Latina Evolabor.

Tra i presenti il presidente di Impresa Giampaolo Olivetti, il suo direttore Saverio Motolese, il presidente dell’Ucid Francesco Berardi, nonché l’ex assessora al commercio di Latina Giulia Caprì, i vari rappresentanti delle sezioni o dipartimenti in cui Fare Latina in questi mesi si è strutturata, come per il sociale Simona Novaga e Roberta Carfagna, per le professioni gli avvocati Chiara Valleriani, Massimiliano Giachi, Vittorio Fusco e il dr. Sergio Santangelo, per la comunità Greta Longo  e Rita Percuoco, per la sanità Rita Berardi e Giorgio Ruggiero, gli stessi soci fondatori di Fare Latina come Valeria Siciliano, agronoma e docente, Roberto Cerocchi, architetto, Andrea Fantozzi, imprenditore e ingegnere, Dino Palombi, imprenditore settore ecologia, Filippo Petrianni, imprenditore edile, Vincenzo D’Onofrio, commercialista, Carmine Picca, imprenditore settore ristorazione, Emiliano Marzinotto, avvocato, Ferdinando Parisella, imprenditore settore ristorazione, Domenico Rossi, broker finanziario, Mauro Gatto, imprenditore settore immobiliare, Francesco Saverio D’ottavi, imprenditore settore turismo e valorizzazione territorio.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto