maltrattamenti in famiglia

Latina, picchiata davanti al figlio piccolo, i vicini chiamano il 113: arrestato in flagranza un uomo di 38 anni

L'episodio in un condominio dove è arrivata polizia

LATINA – Ennesimo episodio di violenza familiare a Latina, protagonista una coppia di cittadini nigeriani, 46 anni lei, 38 lui. I fatti domenica poco prima di mezzogiorno quando la Volante della Questura è stata chiamata a intervenire per una violenta lite in corso in un condominio vicino le nuove autolinee. La scena drammatica: una donna sanguinante davanti al figlio piccolo di appena 2 anni. E’ stato un equipaggio del 118 a prestare le prime cure alla donna e a tranquillizzare il bambino. I poliziotti hanno raccolto le testimonianze dei vicini di casa e quella della vittima che ha raccontato dei continui comportamenti violenti del compagno mai in precedenza denunciati e che si verificavano sempre in presenza del figlioletto, ed è scattato l’arresto in flagranza per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. L’uomo, identificato, è stato  portato nelle le camere di sicurezza della Questura in attesa di essere trasferito in carcere ed è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto