politica

Muzio e Bianchi: “Fare Latina pronta ad un confronto costruttivo col sindaco Coletta”

L'apertura sui programmi dopo l'incontro in Comune

LATINA – “Pronti a un confronto costruttivo col sindaco Coletta per il bene della città, seguendo le linee di Fare Latina”. E’ quanto ufficializza Annalisa Muzio consigliera comunale eletta con la lista Fare Latina e il coordinatore del movimento Fabio Bianchi dopo aver incontrato in Comune il primo cittadino.

Abbiamo incontrato il sindaco Damiano Coletta e abbiamo ben compreso la sua disponibilità ad aprirsi al dialogo e al confronto, disponibilità che abbiamo apprezzato per il bene della città e della collettività tutta. Al pari dei cittadini avvertiamo la necessità di una stabilità ma anche di una certa inclusività qualitativa che a Latina manca da troppo tempo; è chiaro che in questo percorso di avvicinamento al varo del governo della città ci saranno dei punti da abbracciare e su cui confrontarci come se fosse una road map, tra cui anche la condivisione di interventi e di direzioni fondamentali non solo per il prosieguo della macchina amministrativa ma soprattutto per il futuro della città.

Rivendicando l'”anima moderata, riformista e liberale” di Fare Latina, i due esponenti politici di definiscono possibile “riferimento scevro da alchimie tattiche o lacciuoli tipici di un vecchio modo di fare politica” e annunciano l’avvio del tesseramento “in modo da essere protagonista sulla scena politica attiva della città e determinare, in modo attivo, scelte che facciano uscire Latina dall’isolamento in cui è relegata e che le permettano di autodeterminarsi rispetto ai poteri romani che ormai sembrano gestire in toto il destino della nostra città”.

“La città   – concludono Muzio e Bianchi – chiede di essere governata con serenità e unione di intenti nei programmi e nelle tracce da prendere per concretizzare quello che si può realizzare con i fondi del Pnrr: e su questo l’elettorato è stato chiaro. Fare Latina guarda con favore l’apertura proposta dal sindaco Coletta, soprattutto su quei temi che sono sempre stati i cardini portanti del movimento Fare Latina, cioè i borghi e le periferie, lo sviluppo delle imprese, il commercio, il turismo, lo sport e la cultura. A breve il nostro direttivo si riunirà per un confronto interno e per delineare quelle linee guida che confermino la nostra azione da protagonisti in città determinando quelle scelte che possano fornire alla città il giusto programma di azione e di sviluppo che merita”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto