via al Lavori

San Felice Circeo, la Cona più bella. Nuove luci, alberature e marciapiedi su Viale Tittoni

Il sindaco Schiboni: "Abbiamo sentito cittadini, commercianti e turisti"

SAN FELICE CIRCEO –   E’ partito il progetto di riqualificazione di La Cona a San felice Circeo. Un investimento di oltre 1 milione di euro per rimettere a nuovo Viale Tittoni, la zona commerciale della città balneare, con nuovi marciapiedi, nuova illuminazione e piantumazioni.

“Nella fase progettuale – spiega il sindaco Giuseppe Schiboni – ci siamo confrontati con i commercianti, valutando le loro indicazioni, quelle dei cittadini e dei turisti, per ottenere il risultato più funzionale possibile. La nuova La Cona è pensata per soddisfare esigenze commerciali, di traffico e di pubblico”.

“E’ un’opera pubblica importantissima – aggiunge Monia di Cosimo, consigliera con delega ai Lavori Pubblici – che ammodernerà un’ arteria stradale e commerciale di San Felice e che si aggiunge ai recenti lavori di via Terracina e via Monte Circeo, dove sono state riasfaltate le strade e creato un nuovo sistema fognario. I lavori daranno omogeneità alle superfici e all’immagine della strada attraverso l’uso di materiali identici A questo aspetto estetico, si aggiungono l’allargamento dei marciapiedi, con l’abbassamento di quota dei camminamenti pedonali, e l’istituzione del senso unico su tutta la strada, con maggiore spazio per i pedoni e miglioramento della viabilità”.

Tra le opere, nuovi materiali per i marciapiedi, la realizzazione di una rotatoria stradale all’incrocio con via Roma, e nuove luci che si aggiungeranno all’efficientamento a led.

“Questo intervento ammodernerà l’attuale sistema di illuminazione, aumentandone la resa, e ridurrà l’inquinamento luminoso e i costi di consumo elettrico e di gestione dell’impianto. E’ un’operazione che si inserisce nelle attività green che stiamo portando avanti al Circeo, tra le quali c’è ne una per la promozione della cultura elettrica. Infatti – sottolinea Monia Di Cosimo – a La Cona è stata installata una colonna Enel X di ricarica per veicoli elettrici alla quale ne saranno aggiunte altre cinque su tutto il territorio comunale, completando un quadro di riqualificazione urbana, ecologica e tecnologica.”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto