il progetto

Latina, Fare Latina presenta il Polo dei Valori all’assessore Caschera

Muzio: "Uno spazio comunale da far gestire alle associazioni che si occupano di sport inclusivo"

LATINA – L’assessore al lavori pubblici del Comune di Latina Pietro Caschera ha ricevuto oggi il progetto per la realizzazione nell’area del Palaceci e dell’ adiacente arena, entrambi inutilizzati, di un Polo dei Valori, uno spazio comunale da dare in gestione, attraverso un apposito bando, alle associazioni sportive che si occupano di sport inclusivo.

L’idea è della consigliera comunale di Fare Latina, Annalisa Muzio che spiega: “Stiamo parlando di un Polo sportivo che vedrebbe Latina punto di riferimento per le tante associazioni, anche dislocate sul territorio provinciale, che praticano attività sportive con bambini e ragazzi con disabilità di ogni tipo e che includano anche i ragazzi normodotati, quasi una “rivoluzione copernicana”. Mi sembra quanto mai giusto pensare ad uno spazio dedicato a queste associazioni, che sono diventate davvero tante e che, oltre ad occuparsi di sport, si occupano di sociale regalando ai bambini e alle loro famiglie momenti di felicità e di serenità come solo lo sport sa fare. Lo sport inclusivo – aggiunge ancora il consigliere Muzio – è un tema che mi sta particolarmente a cuore; anche prima del mio ruolo istituzionale, tramite l’osservatorio per lo Sport, ho sempre inserito questo sport “speciale” in tutte le manifestazioni che abbiamo organizzato proprio perché l’attività sportiva facilita l’integrazione, l’educazione e la salute soprattutto nelle persone con disabilità fisica e intellettiva e rappresenta uno strumento di fondamentale importanza per lo sviluppo di potenzialità individuali, per l’incremento di capacità e per l’acquisizione di nuove abilità, ma soprattutto per la valorizzazione personale. Esistono anche a Latina esempi di questo tipo di associazione che stanno avendo grande seguito e che svolgono un ruolo importante per tutta la comunità. Credo – conclude Muzio – che dedicare uno spazio a questo tipo di attività possa essere un bel segnale da parte dell’Amministrazione Comunale da sempre attenta al sociale e alle esigenze di tutti”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto