soccorso in spiaggia

Rischia di annegare, ragazzo disabile rianimato a Sabaudia e portato in ospedale

Sul lungomare affollato ambulanza scortata dall'Anc fino al Goretti

SABAUDIA – Paura questa mattina sulla piaggia libera di Sabaudia all’altezza dei Pantani d’Inferno dove un ragazzo di 19 anni con Sindrome di Down si è sentito male mentre era in acqua a fare il bagno e ha rischiato di annegare.

Erano le 10.30 quando il papà spaventatissimo ha dato l’allarme  e la compagna dell’uomo ha intercettato l’equipaggio dell’Anc di Sabaudia composto dal maresciallo Enzo Cestra e dal volontario Joseph Carboni della protezione civile, in servizio antincendio  a quell’ora sul lungomare,  chiedendo aiuto per velocizzare i soccorsi.

Sul posto è stata chiamata un’ambulanza del 118  e i carabinieri di Sabaudia. Sono stati i sanitari a prestare i primi soccorsi al ragazzo, rianimandolo in spiaggia, poi , visto il traffico di quell’ora sul lungomare, la squadra di protezione civile ha fatto da battistrada al mezzo di soccorso che ha portato il giovane al Goretti di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto