l'intervento

Tromba d’aria e nubifragio a Latina, Europa Verde ai Comuni: “Subito progetto di protezione che è anche occasione di lavoro”

L'invito è ad approfittare "subito delle risorse europee del Recovery Fund per mettere in sicurezza il territorio

LATINA – Dopo gli eventi calamitosi che hanno interessato la provincia di Latina la note di Ferragosto, il coordinamento provinciale di Latina di Europa Verde sottolinea come “dopo lunghi mesi di caldo e la siccità, anche la nostra provincia, dopo Trentino, Irpinia e numerose altre zone d’italia, è stata colpita da nubifragi e trombe d’aria, che diventano sempre più frequenti e da cui nessun territorio può ormai ritenersi immune”, e sottolinea come “contro gli eventi meteorologici estremi, causati dalla crisi climatica, è indispensabile mettere in sicurezza il nostro territorio e l’intero Paese, e questa è anche un’occasione eccezionale per rilanciare l’economia”.

“Risulta improcrastinabile  – dicono da Europa verde – la pianificazione e attuazione di politiche di limitazione, fino all’azzeramento, delle emissioni di gas serra. L’Italia deve triplicare i propri sforzi di riduzione delle emissioni.. La politica di tutti gli enti amministrativi, dal Governo fino ai Comuni, deve prenderne subito atto di queste evidenze, e agire per tutelare il territorio e i suoi cittadini: in primo luogo, protezione e ampliamento dei boschi, in grado di attenuare la violenza del ruscellamento dell’acqua, opere di difesa e contenimento zone più esposte, che non devono consistere in una ulteriore cementificazione, ma basarsi sui criteri dell’ingegneria naturalistica. Nell’ambito delle competenze dei Comuni, tolleranza zero per le opere abusive, rielaborazione dei Piani Urbanistici che tenga conto delle nuove condizioni estreme. Un grande progetto di protezione e riqualificazione, una formidabile opportunità in termini di occupazione, di ricerca, di coinvolgimento soprattutto delle piccole e medie imprese attive su tutto il territorio nazionale”.

L’invito è ad approfittare “subito delle risorse europee del Recovery Fund per mettere in sicurezza il nostro territorio (Missione 2 Componente 4 del PNRR: “Tutela del territorio e della risorsa idrica) “.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto