A Sezze si inaugura il Museo Diocesano d’Arte Sacra

Shares

SEZZE – Dopo il polo museale di Sermoneta, la Diocesi di Latina inaugura il 2 luglio la sede di Sezze del Museo diocesano d’arte sacra, ospitato nei locali del Palazzo dei canonici della cattedrale di S. Maria.

Realizzato grazie alla sinergia di enti ecclesiali (in primis, la Conferenza episcopale italiana attraverso i suoi uffici a ciò deputati) e statali (si ricorda soprattutto l’ampio e radicale intervento di ristrutturazione dei locali, realizzato grazie alle provvidenze dell’Agenzia romana del giubileo del 2000, ma anche la fattiva collaborazione della Provincia di Latina e della Regione Lazio), il Museo diocesano di Sezze vanta collezioni di suppellettile ecclesiastica e di dipinti che, dal sec. XV ad oggi, permettono una singolare “carrellata” attraverso cinque sale, capaci di restituire all’uomo di oggi un percorso di educazione alla fede e di riscoperta di tecniche artistiche e di scelte estetiche connaturali alla cultura e all’arte italiana. Di notevole valore la pala di Cristo Salvatore di Giovanni da Gaeta (1472), ma anche i doni fatti alla cattedrale dal cardinale Corradini (1658-1743) e da papa Benedetto XIII (1724-1730).

Il Museo sarà inaugurato dal  vescovo diocesano mons. Giuseppe Petrocchi venerdì 2 luglio alle ore 18.00.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto