Nexans aperto il Tavolo in Prefettura

Corteo sotto il Palazzo della Prefettura

LATINA – Nexans, si è aperto presso la Prefettura si riaprirà il tavolo di confronto e gestione crisi della vertenza Nexans. 

Dopo il mancato incontro in Confindustria Latina  la direzione Aziendale incontrerà le parti sociali per riaprire un tavolo di trattativa  sulla situazione  di crisi di Nexans .
Attualmente tutti i lavoratori di Nexans sono in cassa integrazione straordinaria ad esclusione di alcuni reparti che sono stati trasferiti presso le sedi di Milano e Battipaglia e di personale di manutenzione legato alla salvaguardia degli impianti di Latina, i somministrati di  Nexans  sono già a casa disoccupati così come pure l’intero indotto dei servizi. La situazione  si presenta dunque delicatissima.
“Si doveva stare a “bocce ferme”- dichiara il segretario provinciale Ugl Chimici Armando Valiani e fino al 30 giugno (data del prossimo incontro presso il ministero dello sviluppo economico) l’ Azienda avrebbe dovuto iniziare con noi  a  ragionare  su un percorso che tuteli tutti lavoratori, invece sono arrivate lettere di cig/s e di trasferimento che hanno reso la situazione ancora più tesa. Tuttavia niente è rimasto intentato e da subito ci siamo attivati per aprire un nuovo tavolo di trattativa.
Voglio ringraziare il Prefetto,la Regione Lazio e la Provincia -continua Valiani  per averci dato l’opportunità di riaprire un tavolo con L’Azienda e per la pronta  risposta che hanno dato ai Lavoratori Nexans, e quindi ora ci  rimettiamo tutti a lavoro su una vertenza così complicata che ha come nostro obiettivo la salvaguardia dell’ occupazione e del reddito dei lavoratori  ”.
I lavoratori di Nexans nel frattempo  sono infaticabili nelle loro richieste di aiuto . Ieri infatti si sono presentati con un presidio sotto Palazzo Chigi  ed la RSU UGL composta da Alessandra Crociara e Christian Della Portella  è stata ricevuta dal Capo Dipartimento per lo Sviluppo Economico dell’Economie Locali Dottor Claudio Gorelli.
Il Dottor Gorelli ha ascoltato con interesse la vicenda Nexans promettendo di portare la Vertenza ai massimi vertici.
Il governo Italiano interverrà direttamente presso quello Francese. E’ pur vero che tuttavia l’esito positivo non può essere garantito. Ma il Capo Dipartimento ha promesso di seguire da vicino gli sviluppi della vicenda Nexans.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto