AUDIO – Clan Di Silvio. Vasaturo: “Latina troppo a lungo distratta”

L'avv e criminologo Giulio Vasaturo

LATINA – Il giorno dopo gli arresti operati dalla Polizia nei confronti del clan Di Silvio, Latina si interroga sul livello raggiunto dalla criminalità organizzata. Pochi i commenti da parte del mondo politico. 

ALDO FORTE UDC – «Non posso che rivolgere i miei complimenti alla Polizia di Latina per l’ennesimo colpo inferto alla criminalità organizzata sul nostro territorio. Ma, al contempo, non posso nascondere una forte preoccupazione – ha detto l’assessore alle Politiche sociale e alla famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte – aggiungendo: “ogni volta che le indagini fanno emergere nuovi elementi, questi tracciano una situazione che è molto più grave di quella che immaginavamo”.

GALETTO Pdl – “E’ doveroso un plauso all’encomiabile lavoro svolto dalla squadra mobile di Latina, sotto la guida del Questore D’Angelo ” commenta l’On Stefano Galetto. “E’ sicuramente un duro colpo alla criminalità che, come dimostrano i risultati delle investigazioni e i sanguinosi fatti verificatesi nei primi mesi dell’anno, non solo trova le sue vittime proprio tra i piccoli e medi commercianti del capoluogo, ma ha tra i suoi bersagli le stesse forze dell’ordine e i rappresentati dello Stato. Un lavoro di investigazione, quello della Procura, che risponde alle richieste dei cittadini”

IL CRIMINOLOGO – Abbiamo chiesto un’analisi a Giulio Vasaturo, criminologo all’università di Roma ed ex membro dell’osservatorio regionale sicurezza e lotta alla criminalità organizzata della Regione Lazio. “Latina distratta troppo a lungo”. ASCOLTA audiovasaturo]

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto