Rifiuti a Minturno, la Ciummo ai domiciliari

LATINA – Detenzione confermata per il consigliere regionale del Pdl Romolo Del Balzo arrestato nell’inchiesta sui rifiuti a Minturno. Resterà detenuto in clinica come avevano chiesto i suoi legali

Il Tribunale di Latina

 ASCOLTAaudioRifiutiMinturno]

Ieri il giudice ha anche concesso gli arresti domiciliari ad Augusta Ciummo, arrestata nei giorni scorsi insieme ad altre sei persone con l’accusa di truffa e frode;  i difensori della donna, gli avvocati Palmieri e Casale,  hanno presentato una istanza al magistrato che ha espresso parere favorevole. Interrogato nuovamente Michele Camerota davanti al gip Costantino De Robbio,  all’interrogatorio ha partecipato anche il sostituto procuratore Giuseppe Miliano, titolare dell’inchiesta.  L’indagato ricopre l’incarico di addetto all’Ufficio Tecnico del Comune di Minturno e deve rispondere del concorso nella truffa e anche  del pagamento di fatture per servizi che la Ego Eco non svolgeva. Sull’esito di questo nuovo interrogatorio viene mantenuto uno stretto riserbo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto