Approvata la proposta di delibera per il recupero dei nuclei abusivi

ROMA – l consigliere regionale Giovanni Di Giorgi,componente della Commissione Urbanistica, esprime la propria soddisfazione per l’approvazione ,a maggioranza, della  proposta di delibera concernente _L.R. 6/2007 per l’erogazione di fondi per recupero nuclei abusivi per l’anno 2010, nell’ambito territoriale di interventi comprendente il territorio dei comuni di Colleferro, Marino e Palestrina ( Provincia di Roma)  e Nepi (Provincia di Viterbo) e in particolar modo Aprilia (provincia di Latina) .

Grazie all’approvazione della delibera saranno distribuiti ai cinque comuni gli oltre 8 milioni di euro.( 8.138.681,82) inseriti nel bilancio pluriennale del 2010-2012 nel capitolo di spesa E74509.

I cinque comuni che otterranno i finanziamenti, per interventi di adeguamento di opere di urbanizzazione, sono stati scelti fra i 24 comuni che avevano presentato la domanda perché hanno già approvato, o hanno in fase di approvazione, le varianti speciali.

Abbiamo indicato e individuato le aree – ha dichiarato l’assessore Ciocchetti- ora spetterà ai singoli comuni presentare proposte e progetti per utilizzare le risorse messe a loro disposizione. Spero, nel corso dell’approvazione del prossimo bilancio – di ottenere ulteriori finanziamenti per il biennio 2011-2013 da distribuire agli altri comuni che nel frattempo avranno approvato le varianti speciali”. il consigliere regionale Giovanni Di Giorgi, presidente della Commissione Mobilità,  ha sottolineato come: “ Aprilia, in chiave regionale, è il comune più disastrato sotto il profilo di riqualificazione urbanistica, edilizia e ambiente, quindi è necessario che la Regione provveda con interventi mirati come emerso dall’incontro con il vicesindaco di Aprilia Terra. Inoltre il consigliere Di Giorgi ha invitato l’assessore Ciocchetti affinché venga quanto prima attivato l’iter per nominare il comitato tecnico per entrare nella fase operativa”.

Una richiesta subito accolta dall’assessore Ciocchetti che ha annunciato la convocazione del comitato tecnico entro 15 giorni.

La proposta di delibera approvata dalla Commissione Urbanistica della Regione Lazio fa riferimento alla seconda applicazione della legge del 2007, che riguarda le opere di urbanizzazione primaria nei Comuni fortemente colpiti dall’abusivismo.

Dopo l’approvazione definitiva da parte della Giunta regionale, i Comuni avranno quindici giorni di tempo per presentare i progetti e le relative richieste.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto