Ordigno contro agenzia immobiliare a Latina, disinnescato dalla Polizia

Piazzale Prampolini

LATINA – Un ordigno rudimentale è stato lanciato, dopo essere stato innescato, contro vetrina di un’agenzia immobiliare in Piazzale Prampolini a Latina, ma non è esploso. Ad accorgersi della presenza della bomba artigianale, sono stati nella notte gli agenti della Volante della Polizia nel corso di controlli del territorio.

 L’ordigno è stato prelevato dagli artificieri e analizzato conteneva quasi un etto di polvere pirica e se fosse esploso avrebbe causato danni ingenti. La polizia Scientifica ha svolto i rilievi e mentre la Mobile ha avviato le indagini.

E nel corso del controllo del territorio la Polizia ha portato a termine diverse operazioni impegnando 55 autopattuglie e di 150 uomini. I servizi sono stati svolti da personale della Divisione P.A.S.I., P.A.C., Squadra Mobile, Digos, volanti, e dei Commissariati di Cisterna, Fondi, Formia, Gaeta e Terracina e della Squadra Nautica. 3 persone sono state denunciate, 355 veicoli controllati; 543 persone identificate, 75 contravvenzioni al codice della strada; 9 documenti di circolazione sequestrati; 3 patenti ritirate; 15 esercizi pubblici controllati, di cui 2 multati. Tra Geta e Terracina, inoltre, gli agenti hanno sequestrato oltre 300 chili di fuochi pirotecnici illegali.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto