Immigrati, Forte: “Primi minori ospitati nella case famiglia del Lazio”

L'assessore regionale Aldo Forte

LAZIO – «Sono arrivati nel Lazio da Lampedusa i primi nove minori non accompagnati ai quali è stata trovata una sistemazione». Lo dichiara in una nota l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte. «Si tratta di ragazzi tunisini tra i 16 e i 17 anni – spiega Forte – Subito dopo essere sbarcati dalla nave Clodia, sono stati identificati e sottoposti ai controlli medici del caso. Stanno bene e sono già stati trasferiti in due case famiglia dove, al loro arrivo, hanno trovato assistenti sociali e mediatori culturali ad aiutarli». Forte, poi, annuncia che il Lazio è pronto per accogliere altri minori. «Lo screening condotto sulla case famiglia e sui gruppi appartamento accreditati della nostra regione è terminato – dice – ad oggi in tutto il Lazio possiamo ospitare 284 minori non accompagnati, di cui 144 maschi adolescenti tra i 12 e i 18 anni che, come ci ha comunicato il Viminale, rappresentano il grosso dell’emergenza. In particolare – conclude Forte – sono 75 le strutture che hanno dato la loro disponibilità ad accoglierli, distribuite in tutte e cinque le province».

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto