Omicidio Pisnoli: La corte d’appello di Roma riduce la pena di Piras

LATINA – Condanna ridotta in secondo grado per Gabriele Piras accusato di aver ucciso Massimo Pisnoli nell’agosto del 2008 ad Aprilia. A Piras sono state concesse le attenuanti generiche. Piras è stato condannato dai giudici della Corte d’Assise  d’Appello di Roma a 29 anni e 4 mesi di reclusione, riformando la sentenza di condanna all’ergastolo emessa il 2 febbraio del 2010 dalla Corte d’Assise di Latina.

ASCOLTA il servizio di Antonio Bertizzolo

audioanto]

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto