CRISI POLITICA A SONNINO
Sfiduciato il sindaco Magnarelli

SONNINO – Il neoeletto sindaco di Sonnino Lorenzo Magnarelli è stato sfiduciato ieri da 8 consiglieri che hanno rassegnato le proprie dimissioni. A breve il consiglio verrà sciolto e sarà nominato dal Prefetto di Latina un commissario prefettezio che dovrà tenere le redini del centro lepino fino alle prossime elezioni. A firmare le dimissioni i consiglieri del Pdl, l’esponente della destra e i tre consiglieri di miinoranza. Solo due consiglieri di Pdl e Udc hanno mantenuto la fiducia. Per il sindaco il problema nel consiglio si è verificato al momento della nomina degli assessori: “Sono tranquillo – ha detto Magnarelli – perché oggi ho vinto due volte. Le dimissioni hanno dimostrato che la politica a Sonnino è marcia”. Magnarelli non chiude le porte a una eventuale ricandidatura.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto