“MIO PADRE MI VUOLE PICCHIARE”
Ragazzo fugge da casa e si rifugia in Tribunale

LATINA – E’ scappato da casa perché il papà voleva picchiarlo, è successo ieri pomeriggio a Latina, un ragazzo di 20 anni si è rifugiato in Tribunale dove è arrivato scalzo e in preda ad una fortissima agitazione. La polizia è arrivata in pochi secondi e ha accompagnato il giovane in Questura. Il giovane ha poi raccontato che il papà, forse in preda all’alcol, voleva picchiarlo e che ha buttato giù la porta di casa, un alloggio popolare a poca distanza dal Tribunale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto