DOPO IL GRASSI OCCUPATO IL MAJORANA
Assemblea bianca, poi il presidio – AUDIO
In Via del Lido notte tranquilla per 200 studenti

Ragazzi in assemblea nel cortile del Majorana

LATINA – Si allarga la mobilitazione nelle scuole superiori di Latina contro i tagli e la privatizzazione. Nel giorno della protesta Europea contro le politiche di austerity, questa mattina si sono riuniti in assemblea bianca gli studenti del Liceo Scientifico Maiorana, la scuola con il più alto numero di studenti. Nel piazzale i ragazzi sono stati informati dai loro rappresentanti sulla piattaforma della protesta e alle 14 scatterà ufficialmente l’occupazione con un presidio permanente di studenti all’interno del’istituto, come ci ha spiegato  Paolo Rallo, rappresentante degli studentiaudiorallo maiorana]

Al Majorana qualche problema potrebbe causarlo l’impianto d’allarme che entrerà automaticamente in funzione ad una certa ora e inevitabilmente, registrando la presenza di movimento all’interno dell’istituto, suonerà.

Al Grassi circa 200 studenti hanno dormito a scuola

AL GRASSI – Hanno trascorso già la prima notte in classe gli studenti del Liceo Scientifico Giovan Battista Grassi di Latina che martedì hanno occupato la scuola per protestare contro il decreto Aprea e i tagli all’istruzione. All’interno dell’istituto, dove la Digos della Questura si è recata per alcuni controlli di rito, sono rimasti in circa duecento e la notte è trascorsa tranquilla. Questa mattina gli altri studenti che non hanno partecipato al presidio sono stati fatti entrare a scuola,  ma le lezioni restano sospese. Dalla dirigenza, in un sms, l’avvertimento alle famiglie: “Causa occupazione si prega di sorvegliare i propri figli”

Nella notte la Volante della Polizia ha effettuato controlli per evitare che nell’istituto potessero introdursi estranei.

OGGI SCIOPERO –  E oggi in molte scuole le lezioni sono saltate anche per l’adesione del personale alla Giornata di Sciopero Europeo che ha visto manifestazioni e scontri in molte città italiane ed europee. A Latina si è tenuto un presidio organizzato dalla Camera del lavoro di Latina. Matilde Riciliano dell’esecutico dei Cobas di Latina audiocobas]

Presidio sotto la Prefettura

E’ rimasta chiusa la scuola media Giuseppe Giuliano, dove l’adesione alla sciopero è stata quasi totale.

Cancelli chiusi alla Giuseppe Giuliano

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto