CRISI DEI TRASPORTI
Pansera incontra i sindacati

Bus fuori servizio

Bus fuori servizio

LATINA – Nel palazzo comunale si è tenuto un incontro tra il delegato alla mobilità e Trasporti del Comune di Latina, Alberto Pansera e le sigle sindacali SUL e USB degli autisti Atral a seguito della proclamazione dello sciopero del 18 febbraio. I rappresentanti dei lavoratori hanno evidenziato che lo sciopero è stato indetto per la situazione relativa allo stato manutentivo dei bus. In particolare lamentano l’insufficiente e talvolta l’assenza totale di pulizia dei mezzi nonché la mancanza di interventi primari necessari ad assicurare e garantire la sicurezza a bordo sia dei conducenti sia dell’utenza.

Il delegato Alberto Pansera ha ribadito la volontà dell’amministrazione ed in particolare del Sindaco Di Giorgi ad intervenire con un finanziamento già stanziato nel bilancio 2011 per procedere alla manutenzione straordinaria di almeno n°9 automezzi. A tale stanziamento ha fatto riscontro la volontà del gestore ATRAL di mettere a disposizione delle somme per contribuire alla manutenzione straordinaria .

L’Amministrazione Comunale, conferma il delegato Pansera, sta provvedendo a reperire fondi sia nazionali che europei per ammodernare il parco automezzi. Nel contempo, in forza delle proprie attribuzioni di controllo, ha avviato una puntuale attività di vigilanza al fine di verificare l’esatto adempimento del concessionario agli obblighi convenzionali.

Tali funzioni vengono svolte nel rispetto dei principi della trasparenza, del contraddittorio e della correttezza e tutte le contestazioni vengono trasmesse al gestore ATRAL per provvedere in merito e per eventuali giustificazioni.

Relativamente alla gestione degli automezzi il delegato Alberto Pansera, a mente degli obblighi contrattuali sottoscritti, sottolinea che ATRAL deve assicurare la corretta manutenzione del parco mezzi affidato ed a mantenerli in perfetto stato di efficienza al fine di garantire il regolare svolgimento dei servizi, mettendo anche propri mezzi dove necessita. E’ ferma intenzione del sindaco Di Giorgi assicurare la sicurezza dei mezzi obbligando il gestore agli adempimenti contrattuali e così come verbalmente riferito nell’incontro di venerdì scorso con le suddette organizzazioni. Il delegato Pansera ha rilevato che la mancata reperibilità dei ricambi sul mercato può giustificare la temporanea inutilizzazione di alcuni mezzi ma non la loro costante indisponibilità o la dismissione di fatto.

Non a caso è stato nominato dal dirigente della mobilità un ingegnere che valuterà l’attuale ed effettivo stato del parco mezzi e l’efficacia degli interventi manutentivi intrapresi dal gestore durante il periodo di affidamento è ciò al fine di avere una situazione reale economica dei bus comunali anche in considerazione del nuovo bando di gara che l’ufficio sta predisponendo e che allo stato e fermo in attesa di sapere la quantificazione del contributo regionale.

I rappresentanti dei lavoratori hanno consegnato al funzionario dell’Ufficio Trasporti una serie di interventi sui mezzi ritenuti necessari ed urgenti nonché richieste riguardanti il rispetto del contratto di lavoro.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto