LATINA, RAPINE E VIOLENZA SU PROSTITUTE
Resta in carcere la banda dei quattro

arrestatiLATINA – Si è tenuto questa mattina nel carcere di Via Aspromonte l’interrogatorio di convalida per gli arrestati della banda che terrorizzava le prostitute a Latina. I quattro, tre romani, tra cui anche due insospettabili marescialli dell’Aeromautica con famiglia a carico, sono accusati di violenza sessuale e rapina aggravata in concorso. I tre italiani hanno cercato di discolparsi accusando l’unico straniero del gruppo. Il gip ha convalidato il fermo in attesa di emettere nelle prossime ore il provvedimento di custodia cautelare.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto