1° MAGGIO CITTA’ DI LATINA
Tra mercatino, emergenti e big
Le interviste

Gli organizzatori Gian Luca Perez e Simona Petrucci

Gli organizzatori Gian Luca Perez e Simona Petrucci

LATINA – Una passeggiata mattutina tra le bancarelle, un pomeriggio di musica “emergente” e poi, in serata, i big: è la formula del “1° maggio Città di Latina” giunto alla sua nona edizione. Gli organizzatori Gianluca Perez e Simona Petrucci hanno presentato  l’edizione 2013 della festa dedicata al “lavoro e in particolare ai giovani che sono i più colpiti dalla crisi”.

 ASCOLTA

1maggio

Il Primo Maggio Citta’ di Latina, evento organizzato e prodotto da Simona Petrucci e Gian Luca Perez, torna a calcare il palco di Piazza del Popolo per il nono anno consecutivo, con un programma ricco di intrattenimento, riflessione e tantissima musica. “Fortemente sostenuto, fin dalla sua prima edizione, dal sindaco Giovanni Di Giorgi, questo avvenimento rappresenta la scelta del capoluogo pontino di sottolineare non solo il valore della Festa del Lavoro, ma anche la volontà e la capacità di tradurre quest’ultima in un’importante occasione di impiego per una consistente fetta della città, malgrado l’attuale fase di forte instabilità politica e sociale che pervade economia, arte e cultura, tanto sul piano nazionale quanto su quello regionale e locale”, dicono gli organizzatori.

IL PROGRAMMMA – Il Primo Maggio Città di Latina, faro sempre acceso sul mondo della musica, vedrà fin dalla mattinata anche uno spazio riservato a stand commerciali, dove sarà possibile fare acquisti di vario genere e godere della vivacità di Piazza del Popolo, approfittando di una passeggiata nel mercatino. Ai più piccoli, inoltre, sarà dedicato il concorso canoro Piccole Stelle Cantano, progetto ideato da Loris Ghidoni patrocinato dall’iniziativa Unicef “Vogliamo Zero” contro la mortalità infantile nel Mondo. Ventotto, tra singoli e band, gli artisti selezionati che precederanno l’esibizione dei “big”: Ceno Da solo, Dr. U, Yes We Rap, Altrosenso, Andrè, Aceting E Same (Skyscraper), Big Sexy, Chiazzetta, Dathura, Barka, Feedback, Fifty Fifty, Mariapia Accardo, Drifting Mines, Oonar, Red Lights Ent, Massimiliano Carocci, Offline, Senso Unico, Sipario, Sandy Damia, Shingle, The Sky Awake, The Cheers e, infine, WakeUpCall. Cinque, invece, i protagonisti maggiori dell’edizione 2013. Ci saranno il rapper romano PIOTTA, che proporrà i suoi successi in una chiave tutta nuova e la sua ultima uscita, “Odio gli Indifferenti”, dalla singolare vena rock; la cantante reggae MAMAMARJAS, che, partita con bravura e tenacia dalla provincia pugliese, darà un esempio di come si è imposta all’attenzione dei migliori festival italiani e internazionali, vantando collaborazioni con artisti di varia formazione, tra cui Neffa, Africa Unite, Tre Allegri Ragazzi Morti. Ospite anche la pop/punk band VANILLA SKY, passata in oltre dieci anni di attività dalle prime performance tra Roma, Viterbo e Latina all’apertura dei concerti di Avril Lavigne, Good Charlotte e The Offspring , e a un grande riscontro per la cover “Umbrella” di Rihanna. L’appuntamento di quest’anno segnerà l’esordio di MUSICA PER ORGANI CALDI, neonata formazione capitolina Dada Rock, al suo primo singolo dal titolo “Pigneto Chic” e, direttamente da RadioDeejay, l’incontro con il grande ALBERTINO, che lascerà ballare l’intera piazza con il dj set di chiusura. La sua performance sarà animata dagli allievi di Modulo, di Laura e Fabio di Shake, mentre sarà proprio lui a condurre l’after – party che si terrà presso la discoteca Club 42, in via Don Torello. Durante la serata, il MAD – Museo di Arte Diffusa, di Fabio D’Achille, in virtù del Riconoscimento intitolato a Nino Cepollaro, omaggerà con delle originali creazioni due personalità che, grazie al loro impegno e alla loro creatività, hanno contribuito a rendere nota la città di Latina nel mondo. Presentare l’evento spetterà, ancora una volta, al conduttore e speaker Giovanni Zappalà. Tutte le info su www.1maggiocittadilatina.it

ASCOLTA PIOTTA AL MICROFONO DI MIRO

PIOTTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto