CRAC MIDAL
Barberini, la Izzi e Lucarelli in libertà

Rosanna Izzi

Rosanna Izzi

LATINA-Non sono più agli arresti domiciliari Paolo Barberini, Rosanna Izzi e Ivo Lucarelli tre dei tredici indagati del crac della Midal spa. E’ quello che ha deciso il gip del Tribunale di Latina Costantino De Robbio. Barberini aveva presentato un’istanza di sostituzione della misura cautelare e dopo il parere favorevole della Procura il gip ha accolto la richiesta. Il pm Raffaella Falcione e l’Aggiunto Nunzia D’Elia avevano chiesto la scarcerazione perchè si sono affievolite le esigenze cautelari. Per i tre indagati ci sono gli obblighi di polizia giudiziaria: per due volte alla settimana dovranno firmare o alla polizia o ai carabinieri. L’inchiesta Midal I intanto è finita e agli indagati è arrivato l’avviso di conclusione indagini.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto