OPERAI MORTI, FOLLA AI FUNERALI
Cori e Sonnino in lutto

(Foto da Facebook)

(ALESSANDRO FANELLA Foto da Facebook)

LATINA – Una folla commossa ha partecipato oggi pomeriggio a Giulianello e a Sonnino ai funerali dei due giovani operai pontini morti a causa dello scoppio di un silos in uno stabilimento a Lamezia Terme. A Giulianello nella chiesa San Giovanni Battista, tutta la comunità si è stretta attorno al dolore dei familiari di Alessandro Fanella di 32 anni, alla cerimonia era presente il sindaco di Cori Tommaso Conti e il Prefetto di Latina Antonio D’Acunto. Giulianello, per salutare Alessandro, si è fermata e ha seguito il feretro durante un corteo che ha percorso le strade della piccola frazione. Grande cordoglio anche a Sonnino dove per salutare Daniele Gasbarrone c’era tutto il paese: in testa il sindaco Luciano De Angelis, tutti gli assessori e il vice prefetto. Anche a Sonnino tutti i negozi sono rimasti chiusi dalle 13 alle 18. <Non si può morire di lavoro>, hanno detto i sacerdoti che hanno celebrato i due funerali. 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto