Eseguita l’autopsia sul corpo della piccola Matilde. I funerali giovedì a Latina

Domani sopralluogo del procuratore di Aosta sulle piste

Marilinda Mineccia procuratore capo di Aosta

Marilinda Mineccia procuratore capo di Aosta

LATINA – Saranno celebrati giovedì 13 marzo alle 12 nella chiesa San Francesco a Latina i funerali di Matilde D., la bimba di 3 anni originaria di Latina travolta domenica scorsa sulle piste da sci di Gressoney-Saint-Jean da un diciassettenne di Chieri in provincia di Torino, ora indagato per omicidio colposo. Con il nullaosta della Procura seguito all’autopsia, la salma partirà domani da Aosta e dopo le esequie sarà tumulata nel cimitero della del capoluogo pontino.

L’AUTOPSIA – Intanto l’autopsia ha chiarito che Matilde è morta per la frattura della vertebra cervicale. L’esame è stato eseguito dai medici legali Roberto Testi e Marco De Paoli incaricati dalla Procura per i minori di Torino. Come consulente di parte per la famiglia della vittima era presente il medico legale Rita Celli. La Procura ha disposto anche l’acquisizione della documentazione clinica.

Nel frattempo proseguono gli accertamenti della procura di Aosta per valutare se sussistano responsabilità a carico del gestore della pista e del maestro di sci con cui la bimba, insieme ad altri otto giovanissimi sciatori, stava svolgendo una lezione al Weissmatten. Proprio per valutare questi aspetti il procuratore capo di Aosta Marilinda Mineccia annuncia che domani farà un sopralluogo nella zona dell’incidente, avvenuto dietro un dosso segnalato sul quale, secondo il pm, il giovane è giunto mentre «sciava a forte velocità» assieme a un amico.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto