Abolite le Province, a Latina non si voterà a maggio

Il presidente De Monaco su Fb: "Schiaffo alla democrazia"

Shares

facciata con scrittaLATINA – A maggio non si voterà per il rinnovo della Provincia di Latina. Gli enti sono stati aboliti ieri dal Senato che ha approvato il ddl Del Rio su cui il Governo aveva posto la fiducia: 160 si 133 no, tanti dubbi e malumori.

«Un Paese più semplice e capace di dare risposte. Non più elezioni per le province». Così su twitter il sottosegretario Graziano Delrio dopo l’ok del Senato al ddl sull’abolizione degli enti che tagli anche Via Costa «Un grande passo – sostiene Delrio – per un paese più semplice che produce il superamento definitivo delle elezioni per le Province, oltre all’abolizione degli enti secondari di carattere provinciale».

Per l’attuale presidente della Provincia di Latina Salvatore De Monaco, che ne diventerà commissario, il fatto che le Province siano enti di area vasta amministrate da ” nominati ” e non da eletti dal popolo è uno schiaffo alla democrazia”, così su FB.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto