Indiano gettato dalla finestra a Montello, una condanna e un rinvio a giudizio

La vittima dell'aggressione era stata rapinata di 1800 euro, in aula derubricato il tentato omicidio in lesioni

Shares
 

Il Tribunale di Latina

Il Tribunale di Latina

LATINA- Una condanna a tre anni e quattro mesi di reclusione e un rinvio a giudizio. E’ quello che ha deciso oggi il giudice del Tribunale di Latina nei confronti di due indiani, accusati in un primo momento di tentato omicidio ai danni di un connazionale. I fatti contestati erano avvenuti a Le Ferriere, vicino a Borgo Montello nel marzo del 2013  ed erano stati gli agenti della Squadra Mobile a risalire ai due presunti responsabili, accusati di aver aggredito e lanciato dalla finestra, al termine di una rapina,  un uomo anche lui di origine indiana Sarà processato dal Collegio Penale il 23 settembre Singh Amandeep, 30 anni, accusato di aver rapinato di 1800 euro il connazionale. Il complice invece, Singh Harinder, 33 anni, è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione a fronte di una richiesta per tentato omicidio di 8 anni da parte del pm nel corso della sua requisitoria. Il giudice ha derubricato il reato da tentato omicidio in lesioni. L’indiano che era stato lanciato dal balcone aveva fatto un volo di quasi sette metri riportando gravissime lesioni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto