Volley, l’Andreoli si aggiudica Starovic

starovic1LATINA – Grande colpo di mercato per il Latina, Sasa Starovic rimane in biancoblu. L’opposto bosniaco nato a Trebinie, che fa parte della nazionale della Serbia, vestirà anche nella prossima stagione la maglia del Latina. Una “sforzo” non indifferente per la società pontina che conferma la diagonale palleggiatore-opposto dello scorso anno e di tre stagioni fa quando il mancino slavo chiuse come miglior realizzatore del campionato con 492 punti davanti a Lasko (476) e Fei (465).

 “Sono contento di continuare a giocare a Latina a fine campionato già ci eravamo accordati con la dirigenza per continuare il rapporto che oggi abbiamo formalizzato. Dobbiamo riscattare la stagione dello scorso anno e proiettare Latina nelle zone alte della classifica – dichiara il giocatore –  Lo scorso anno ci sono state alcune cose che non sono andate bene, a livello tecnico si lavorava poco e il gruppo si è spaccato, poi con il cambio tecnico le cose sono andate meglio ma non siamo riusciti a recuperare. Credo che quest’anno questo non accadrà. Non ho mai lavorato con Blengini ma ho sentito parlare solo bene di lui, così come di Rauwerdink. Sarà una stagione importante per me e per la società, ne sono certo. Stiamo allestendo una buona squadra che sono sicuro sarà competitiva per il campionato”.

 Cresciuto nelle giovanili della vicina Gacko, Starovic si sposta nel Buducnost Podgorica per tre stagioni, nel 2009-10 si trasferisce in Russia nell’Ural Ufa, nel 2010-11 fa il suo esordio nel campionato italiano proprio con la maglia del Latina, l’anno successivo è a San Giustino dove un grave infortunio le fa perdere buona parte della stagione che chiude alla Lube Macerata dove nel 2012 vince la Supercoppa. Il 14 novembre 2013 il ritorno a Latina e oggi la sua conferma.

Nella carriera ha vinto sette medaglie con la nazionale della Serbia, in ordine cronologico nel 2007 il bronzo Europeo, nel 2008 e 2009 gli argenti alla World League, nel 2010 i bronzi alla World League e al Mondiale, nel 2011 l’oro all’Europeo e nel 2013 il bronzo sempre all’Europeo. È stato tra gli “Heroes” dell’Fivb (la federazione internazionale) nel 2013, unico rappresentante della Serbia dei dodici atleti selezionati del Vecchio Continente.

 Candido Grande: “è stato un notevole sforzo quello di confermare un atleta di valore come Starovic anche per la prossima stagione. Questo a dimostrazione di quanto la società ci tenga a far bene il prossimo anno. Era stata sempre la nostra prima scelta. Per ora abbiamo chiuso alcuni tasselli fondamentali per la costruzione della squadra, stiamo lavorando per completare la rosa sempre tenendo presente di non sforare nel budget. Spero che questo lavoro sia apprezzato da chi ama questi colori”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto