Caro-libri: il Mercatino del libro usato nel capoluogo

Libri (1)LATINA – L’inizio del nuovo anno scolastico è agli sgoccioli, migliaia di studenti e di studentesse sono sempre più sotto pressione costretti ad affrontare spese , fino a 600-700 euro, per acquistare i libri di testo.

Per far fronte alle  strategie editoriali e alla mancanza di un sistema di welfare realmente funzionante, l’Unione degli Studenti da anni gestisce in tutta Italia mercatini del libro usato. Per contrastare il fenomeno del caro-libri l’Unione degli Studenti Latina, già da ora, sta organizzando per il terzo anno il “Mercatino del libro usato”, aperto lunedì, mercoledì e venerdì (16.00-20.00) dal 25 agosto al 15 ottobre.

“Il costo dei libri di testo e del materiale scolastico – si legge nella nota – sono una delle più grosse barriere all’accesso ai saperi e storicamente la nostra organizzazione ha offerto questo servizio mutualistico anche per mettere in evidenza i deficit del nostro sistema di diritto allo studio. Difatti la nostra associazione prende in conto vendita i libri rivendendoli al 50%, dal quale il proprietario prenderà il 40% e il restante 10% verrà trattenuto da noi Unione degli Studenti come forma di autofinanziamento per sostenere le spese di gestione dell’iniziativa e investire in quelle a venire. Estraneo a logiche di mercato, il mercatino del libro è fatto dagli studenti per gli studenti e si propone di offrire un servizio totalmente gratuito, fornendo una risposta pratica e concreta ad un bisogno sentito dalla maggior parte delle famiglie”.

Il “Mercatino del libro usato” avrà luogo al Circolo Arci Sottoscala 9, in via Isonzo 194.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto