Controlli della Finanza sugli yacht a Ponza

Caccia agli evasori in vacanza sull'isola lunata

Shares

porto-ponza-3PONZA – “Documenti, prego”. E’ più o meno quello che si sono sentiti chiedere al risveglio, nel porto di Ponza, i proprietari degli yacht ancorati ai pontili dell’approdo. La Guardia di Finanza sta effettuando controlli per scovare possibili evasori fiscali. Dopo i blitz nelle località esclusive di montagna come a Cortina D’Ampezzo lo scorso anno, nel 2014 l’occhio delle fiamme gialle si concentra sulle  località di mare più apprezzate e tra queste c’è senza dubbio l’isola lunata dove nei giorni scorsi si sono visti vip del calibro di Messi e Rosberg. I dati raccolti dai finanzieri, come avviene in genere per questo tipo di verifiche, saranno incrociati con quelli risultanti dalle  dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche che si trovano in crociera per verificare la corrispondenza tra quanto dichiarato al fisco e le reali possibilità economiche di chi può permettersi di fare vacanze a bordo di uno yacht.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto