Rubano 50 chili di rame all’interno di Edil Maison 2 a Cisterna

Tre uomini, tra cui padre e figlio, sorpresi dai carabinieri e arrestati

FURTO RAMECISTERNA – I carabinieri, ieri intorno alle 18.30, hanno sorpreso tre uomini in via dei Lecci, all’interno del complesso edilizio “Edil Maison 2”, sottoposto a curatela fallimentare, intenti a rubare circa 50 chili di cavi in rame, già estratti dai relativi impianti elettrici, del valore complessivo di circa 2.500 euro. A finire in manette un padre e un figlio rispettivamente di 42 e 24 anni e un terzo uomo di 59 anni, tutti di Cisterna. I militari hanno accertato inoltre, che i tre sono responsabili anche del furto di altri 273 chili di cavi e grondaie in rame, asportati dal medesimo complesso, tra il 19 settembre ed il 3 ottobre 2014. Gli arrestati sono stati ristretti nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto