Cade nel canale delle Acque Alte, salvato da una prostituta

Un 42enne di Latina ha passato tutta la notte nel canale. Gravemente ferito è stato soccorso dai vigili del fuoco

vigili_del_fuoco-generica-300x167LATINA – E’ caduto nel canale delle Acque Alte ieri sera ed è rimasto ferito e intrappolato nel fossato per tutta la notte. E’ stato salvato in extremis questa mattina alle 9 dai vigili del fuoco, Roberto A. 42enne di Latina, grazie alla chiamata alla sala operativa 115 da parte di una donna che ha sentito dei lamenti provenire dal canale. La vicenda è avvenuta  al confine tra Cisterna di Latina e Latina, sulla via Appia, sul posto è prontamente intervenuta la squadra 1A diretta dal capo squadra Claudio Foggia. L’uomo ha riferito di essere caduto nel canale alle 23 di ieri sera. Gravemente ferito, con una probabile frattura a una una gamba e a un’anca, il 42enne è stato raggiunto dagli specialisti VF del Gruppo SAF che, dopo essersi calati dalla strada nel canale delle acque alte, hanno provveduto a rassicurarlo e a immobilizzarlo. L’intervento è stato completato dai “SAF” e dalla squadra “1A” alle 10.45 di questa mattina con l’ affidamento dell’uomo ai sanitari del “118” che lo hanno trasportato presso l’ospedale di Latina per le cure del caso e gli accertamenti clinici strumentali. Con molta probabilità a dare l’allarme e a salvare di fatto la vita dell’uomo è stata una prostituta che non ha ignorato i lamenti e ha chiamato subito i soccorsi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto