Finta cieca rinviata a giudizio

Il raggiro ammonta a oltre 60mila euro

tribunale LatinaLATINA- E’ stata rinviata a giudizio dal gup Guido Marcelli e per lei il processo inizierà in Tribunale il prossimo otto giugno. Sul banco degli imputati c’è P.M., queste le sue iniziali, accusata di truffa e di essersi spacciata per una non vedente e con questo sistema avrebbe percepito indebitamente 60mila euro. E’ questa la contestazione del pubblico ministero Maria Eleonora Tortora che ha accertato i fatti avvenuti nel capoluogo pontino tra il 2006 e il 2012.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto