Uccide la moglie a Pesaro e poi tenta il suicidio, l’uomo è originario di Fondi

Si tratta di Gino Ruggieri, è stato trovato in fin di vita a pochi metri dall'abitazione

foto da ilrestodelcarlino.it

foto da ilrestodelcarlino.it

FONDI – E’ originario di Fondi l’uomo che questa mattina intorno alle 11 ha ucciso la moglie con un colpo di roncola alla testa al culmine di una violenta lite, nel pesarese e poi ha tentato di togliersi la vita.
L’omicidio è avvenuto a San Filippo sul Cesano. Il corpo della donna, mamma di un bimbo di 9 anni, è stato trovato dal padre. La vittima è la 46enne Rossella Iatesta, originaria della Puglia ma da anni residente in valcesano, il marito presunto assassino è Gino Ruggieri, 48enne originario di Fondi, ritrovato in fin di vita poco lontano. Avrebbe tentato di suicidarsi avvelenandosi. Il figlio della coppia è stato affidato alle cure del sindaco di Mondavio Talè.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto