spettacolo a latina

Teatro, racconti da Auschwitz di OperaMat

Si racconta la notte del 26 gennaio 1945

voci nel tempo2LATINA – In occasione della Giornata della Memoria la rassegna teatrale OperaMat, a cura di Matutateatro e Opera Prima, propone martedì 27 gennaio, alle ore 20.30 e in replica alle 21.30, presso Opera Prima Teatro a Latina, lo spettacolo “Voci nel tempo”, della compagnia Opera Prima, con la regia di Agnese Chiara D’Apuzzo e Zahira Silvestri. “Attraverso un percorso di suoni, canti e parole, gli echi del dolore della Shoah risuonano, a distanza di tempo, con i corpi e le voci di quindici attori e un violino che accompagna questo intenso flusso di emozioni, sospeso tra realtà e speranza”, spiegano da Matutateatro.

Lo spettacolo è ambientato nella notte del 26 gennaio 1945 quando le truppe sovietiche non erano ancora entrate ad Auschwitz per liberare i prigionieri del campo di concentramento nazista e dà voce ai ricordi e alle testimonianze con gli attori e le attrici che parlano attraverso testi provenienti dalla tradizione ebraica e yiddish,di Primo Levi e Anna Frank.

Lo spettacolo “Voci nel tempo” fa parte del ciclo “Memorie” che OperaMat ha voluto dedicare alla tragedia dell’Olocausto.

È consigliata la prenotazione ai numeri: 347/7179808 – 347/3863742

Ingresso: € 8

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto