fondi

Aggredirono una 35enne con calci e pugni per rubarle il cellulare, denunciate due donne

Arrestato tunisino per evasione dai domiciliari e detenzione abusiva di armi

Shares

sequestro cc armiFONDI – Una balestra del genere proibito dalla legge con due dardi a punta metallica e alcune cartucce da caccia calibro 20. E’ quanto hanno trovato e sequestrato i carabinieri in casa di un 34enne tunisino, residente a Fondi, arrestato con l’accusa di “evasione e detenzione abusiva di armi”. L’uomo infatti, sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari, è stato sorpreso fuori dal domicilio statuito per la sua detenzione. Trasportato nelle camere di sicurezza il 34enne è in attesa del rito direttissimo.

Sempre a Fondi, i militari hanno denunciato due donne ritenute responsabili di una “rapina”. Si tratta di una 30enne e una 44enne, che il 9 maggio scorso avrebbero aggredito con calci e pugni, nei pressi di un ufficio postale, una 35enne di Monte San Biagio, per rubarle 120 euro e  un telefono cellulare.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto