SINDACALE

La Regione Lazio sblocca i pagamenti per la mobilità in provincia

Cecere della Femca Cisl: "La speranza è che i ritardi non si ripetano più e siano garantiti gli ammortizzatori nei giusti tempi"

Shares

Roberto CecereLATINA – La regione Lazio ha sbloccato i pagamenti in ritardo relativi alla indennità di mobilità della provincia pontina. Alla fine di giugno la Femca Cisl aveva inviato una nota all’assessore regionale al Lavoro Lucia Valente, con la quale evidenziava i seri ritardi degli uffici regionali nell’autorizzare il pagamento degli ammortizzatori sociali. Situazione, questa, causata dai rallentamenti che si registravano nei controlli sulle pratiche, da parte degli uffici dell’Agenzia di Lazio Lavoro e che stava causando seri problemi a numerose famiglie pontine.

 “La situazione si è ora sbloccata – ha commentato Roberto Cecere, segretario generale Femca Cisl Latina –  la Regione è stata sensibile rispetto alla nostra sollecitazione. Apprezziamo quanto avvenuto con la speranza che tali ritardi non debbano più ripetersi e che ai lavoratori venga sempre garantito il pagamento degli ammortizzatori sociali nei giusti tempi. L’augurio è che, come siamo riusciti a dare una soluzione alla problematica di queste persone, si riesca a collaborare con la Regione in futuro anche per dare risposte ad altre situazioni critiche che investono il mondo del lavoro”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto