Medici di famiglia

Ondate di calore, il piano della Regione Lazio

Quarantamila persone coinvolte

CaldoLATINA – «La Regione Lazio ha attivato il piano contro le ondate di calore per far fronte alle alte temperature previste da oggi e per i prossimi giorni e tutelare la popolazione più a rischio, in particolare anziani oltre i 64 anni» i 5000 medici di famiglia operanti sul territorio avranno il compito di realizzare una sorveglianza attiva sulla popolazione identificata sulla base dei quattro diversi livelli di rischio definiti dall’Osservatorio epidemiologico regionale, Oltre 40 mila le persone coinvolte. Di queste, 30mila presentano patologie respiratorie o cardiocircolatorie. Specifici sistemi di allarme utili a modulare gli interventi sono previsti in sei città del Lazio tra cui Latina I bollettini d’allarme saranno pubblicati ogni giorno sul sito del Ministero della Salute a questo indirizzo www.salute.gov.it e sul sito dell’Osservatorio del dipartimento di epidemiologia del Lazio: www.deplazio.net».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto