archeologia subacquea

Ponza, i carabinieri trovano un’ancora romana

Il reperto è a 35 metri di profondità a Cala Cecata

Shares
Cala Cecata a Le Forna

Cala Cecata a Le Forna

PONZA – Un’ancora romana è stata trovata dai carabinieri a 35 metri di profondità nella zona di Cala Cecata a Ponza. I militari a bordo della Motovedetta d’Altura CC 701, nel corso di un servizio di controllo in materia archeologica ambientale,  grazie ad un esperto subacqueo che ha segnalato il “ceppo di ancora ” in piombo della lunghezza di 2 metri circa, di epoca presumibilmente romana,  e in ottimo stato di conservazione. Il reperto  – spiegano i carabinieri – non è stato recuperato in attesa di disposizioni da parte Sovrintendenza dei Beni Archeologici.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto