violenza gratuita

Pugni, calci e schiaffi, massacrati e rapinati in casa due anziani fratelli a Itri

Nella casa di campagna senza corrente i due vivono soli e sono rimasti a terra fino al mattino

Shares
un tratto della provinciale Itri-Sperlonga

un tratto della provinciale Itri-Sperlonga

ITRI – Rapinati nella loro casa di campagna, picchiati e derubati dei risparmi due anziani a Itri. La signora Pierina, 80 anni e suo fratello Andrea, di due anni più grande, sono stati sequestrati da tre banditi che hanno agito con inutile crudeltà. Il volto coperto, i tre dopo aver sparato per far saltare la serratura della porta del vecchio casolare nella contrada di Vallefredda, hanno malmenato gli anziani colpendoli con schiaffi e pugni anche al volto, alla donna hanno strappato gli orecchini dai lobi, a lui hanno anche rotto un dente. Sono fuggiti indisturbati poi  portando via oltre all’oro che i due anziani indossavano, alcune migliaia di euro che tenevano da parte. Solo al mattino le vittime sono riuscite a chiedere aiuto,  sono stati soccorsi dal 118, medicati e trasferiti in ospedale. Portano i segni della notte di sevizie e hanno raccontato che i banditi urlavano con un marcato accento straniero.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto