ricettazione

Priverno. Furto di materiale informatico nell’Istituto San Tommaso d’Aquino

Due ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per un 46enne e un 29enne del posto

ccPRIVERNO – “Ricettazione continuata in concorso” è questo il reato per cui sono scattate due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emesse dal Gip del Tribunale di Latina, nei confronti  di un 46enne e un 29enne, entrambi del posto.

I due hanno venduto due computer portatili rubati pochi mesi fa all’Istituto Scolastico “San Tommaso d’Aquino” in via Madonna del Calle. Continuano intanto le ricerche dei militari dell’Arma volte al recupero di altro materiale informatico sottratto alla scuola.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto

CHIUDI IN BASSO A DESTRA