SICUREZZA A TAVOLA

Gaeta, tre quintali di pesce sequestrati nell’operazione Tallone D’Achille

La Guardia Costiera ha controllato ristoranti, camion e, in mare, i pescatori di frodo

PESCEGAETA – Tre quintali di pesce e molluschi sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera di Gaeta nel Sud Pontino durante le festività natalizie. Erano sprovvisti della documentazione sulla provenienza e, in alcuni casi, erano conservati in modo non idoneo. E’ il bilancio dell’operazione Tallone D’Achille nella quale sono stati impiegati circa quaranta i militari impegnati nei controlli sia a terra che per mare.

L’operazione, organizzata su tutto il territorio nazionale dal Comando Generale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, ha avuto come obiettivo quello di controllare e vigilare l’intera filiera della pesca, in un periodo, come quello delle festività natalizie, dove è maggiore il consumo del pescato. Doppio l’obiettivo: garantire il consumatore con un prodotto ittico di qualità, e proteggere la risorsa. I controli più stringenti hanno riguardato le attività di la ristorazione e il trasporto del prodotto ittico sulle principali arterie stradali del territorio. In mare i controlli sono stati attivati anche di notte.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto