Serie B

Latina-Pro Vercelli 1-0 decide Acosty

I nerazzurri battono una diretta concorrente per la salvezza

Acosty

LATINA- Un gol di Acosty nella ripresa spacca la partita e decide la terza vittoria consecutiva. Il Latina batte anche la Pro Vercelli e centra il terzo successo di fila in serie B, non accadeva da due anni, e poi  respira ancora di più in classifica superando una diretta concorrente per la salvezza come la Pro, arrivata al Francioni con l’obiettivo di fare punti. Non è stata una partita brillante ma la formazione di Somma è stata concreta e cinica e ha monetizzato il gol di Acosty. In un primo tempo avaro di emozioni sono i bianchi di Foscarini a sfiorare il vantaggio con una clamorosa occasione sprecata da Mustacchio al quarto d’ora. Nel secondo tempo la gara si infiamma, il Latina parte a razzo: al 4′ una sassata di Olivera viene deviata da Bani in corner, poi Scaglia ci prova dalla distanza ma non inquadra lo specchio mentre la Pro Vercelli si affaccia con il sempre pericoloso Marchi che chiama in causa un sicuro Ujkani. La partita cambia rotta con l’ingresso del nuovo acquisto Boakye accompagnato da una grande ovazione del Francioni ed è proprio l’ex dell’Atalanta che dopo neanche 10 secondi sfiora il gol con un colpo di testa che costringe Pigliacelli ad un’autentica prodezza per mandare la palla sul palo. E’ il preludio al gol che arriva con uno dei simboli di questo Latina: Acosty che con una rasoiata di sinistro infila la palla nell’angolo. Il Latina si concede qualche pausa e lascia campo alla Pro Vercelli che prova a cercare la via della parità ma che deve fare i conti con un Latina attento ed equilibrato nel gestire il prezioso vantaggio che consegna ai nerazzurri la terza vittoria consecutiva e una classifica più rassicurante.

 

Latina: Ujkani, Milani, Dellafiore, Esposito (22’ st Figliomeni), Calderoni, Schiattarella, Olivera, Scaglia (35’ st Mbaye), Acosty, Dumitru (14’ st Boakye), Corvia. A disp.: Di Gennaro, Celli, Mariga, Ammari, Baldanzeddu, Paponi. All.: Somma

 Pro Vercelli: Pigliacelli, Legati, Bani, Coly, Mammarella, Scavone, Rossi, Castiglia (26’ st Beretta), Mustacchio (40’ st Sprocati), Marchi, Di Roberto (26’ st Malongà). A disp.: Melgrati, Berra, Germano, Redolfi, Emmanuello, Filippini. All.: Foscarini

 Arbitro: Pezzuto di Lecce. Assistenti: Mondin di Treviso e Borzomì di Torino. Quarto uomo: Valiante di Nocera Inferiore

Marcatori: 16’ st Acosty

Ammoniti: Scaglia, Bani, Scavone

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto