formazione

Disturbi dell’apprendimento, come aiutare i ragazzi ad avere successo scolastico

Un corso per docenti prenderà il via il 31 marzo presso l'Its Bianchini di Terracina

bianchini terracina ItsTERRACINA – “Qualità dell’insegnamento per il successo scolastico di allievi con BES e DSA” è il titolo del corso di formazione promosso dall’I.T.S. Bianchini di Terracina che inizierà giovedì 31 marzo nell’aula magna della scuola. Obiettivo formare gli insegnanti perché adottino sistemi di insegnamento capaci di valorizzare anche gli studenti il cui percorso di apprendimento è più complesso.

“Il corso mira – si legge in una nota dell’istituto diretto dal professor Maurizio Trani  – a sostenere i docenti nella costituzione di una comunità di pratiche fondate sulla condivisione esplicita di riferimenti teorici e operativi utili a progettare e attuare percorsi educativo-formativi inclusivi, finalizzati all’innalzamento del livello di competenza di tutti gli allievi, soprattutto di coloro per i quali il percorso di apprendimento può essere reso più’ difficoltoso dalla presenza di un Disturbo Specifico di Apprendimento o di un Bisogno Educativo Speciale”.
A salire in cattedra per l’occasione il prof Prof.FABIO BOCCI pedagogista Professore Associato presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Università “Roma Tre, docente di Didattica e Pedagogia Speciale che affronterà il tema “L’inclusione come processo della comunità scuola: sfondi teorici e azioni pratiche’.
A seguire nei mesi di Aprile e Maggio la prof.ssa SAVINA CELLAMARE pedagogista Coordinatore scientifico dello Studio Associato AISME  (Intervento psicopedagogico), Ricercatore presso l’INVALSI, responsabile di progetti nazionali per la formazione dei docenti sui temi della valutazione e il Prof STEFANO ZUCCA  Pedagogista Coordinatore delle attività pedagogiche dello Studio Associato AISME e Professore di Metodologia didattica Speciale dei disturbi dell’apprendimento, per gli insegnanti di Sostegno presso l’Università degli Studi di Roma TRE
che affronteranno la tematica dei  ‘DSA E BES IN CLASSE Criteri di identificazione e procedure metodologiche di intervento e di valutazione’.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto