giustizia faidate

Accoltellano il presunto estorsore, dopo avegli spuzzato uno spray urticante, arrestati per tentato omicidio

Fermati dai carabinieri un 35enne di Itri e un 39enne di Fondi

CARABINIERI NOTTEITRI – Hanno preteso di farsi giustizia da sé, ora sono accusati di tentato omicidio. I carabinieri della Stazione Itri hanno fermato ieri sera P.M. 35enne del luogo e M.I. 39enne di Fondi per aver accoltellato un uomo di 41 anni anche lui di Fondi. Erano stati proprio i due a denunciare di aver avuto una colluttazione con la vittima dopo essere stati minacciati per la restituzione di una somma di 2000 euro. Le indagini attivate dai militari, però, hanno detto altro.

L’uomo infatti è stato trovato dai carabinieri mentre vagava nella zona di Calabretto con ferite  da arma da taglio alla schiena ed alle spalle. Soccorso, è stato portato al Dono Svizzero di Formia, mentre dalla ricostruzione dei fatti è emerso che la vittima era stata invitata a raggiungere i due nella zona di campagna per chiarire la faccenda del debito e qui aggredita alle spalle. I due, dopo avergli spruzzato dello spray irritante sul volto, lo avevano colpito più volte con un coltello prima che lui riuscisse a divincolarsi e  fuggire a piedi. I due erano poi andati in caserma, in momenti diversi, a raccontare la loro verità. Ora si trovano rinchiusi nel carcere di Cassino.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto