latina

Restano i sigilli al cantiere di via Ombrone

Lo ha deciso il Giudice dopo il sequestro della Municipale

Polizia MunicipaleLATINA – Restano i sigilli al cantiere di via Ombrone a Latina sequestrato nei giorni scorsi dalla polizia municipale al termine di un’operazione. E’ quello che ha deciso il giudice del Tribunale di Latina Mara Mattioli che ha sciolto la riserva e ha convalidato il sequestro dello stabile. L’operazione era scattata lo scorso otto settembre al termine di un’inchiesta condotta sul monitoraggio delle varianti urbanistiche nel capoluogo. Secondo la prospettazione dell’accusa i lavori non potevano essere eseguiti a causa dell’annullamento del piano particolareggiato R3 e quindi il cantiere nonostante il permesso a costruire è illegittimo ed è per questo, in base al ragionamento del giudice, che è stato sequestrato.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto