VOLLEY SERIE B, GIRONE G

Hydra Volley resta in cima alla classifica

Un altro 3-0 per l'Hydra Volley che manda in terza posizione Ottaviano

15492130_10154281773492199_8947862625154596533_n

LATINA – Sfida importante quella di oggi al PalaHydra di Latina, tra la prima della classe Cis Reti Hydra Volley Latina e la seconda in classifica Gis Ottaviano. Big match conquistato in tre set dalla padrona di casa che voleva vincere, 3-0 (25-22, 27-25,25-15) i due tecnici a fine match: “Abbiamo giocato una bella partita – parla il tecnico pontino Alberto Gattostudiato alla perfezione il loro gioco e preparato con cura questo match. Li abbiamo messi sotto pressione in battuta sbagliando pochissimo, loro hanno accusato questa cosa, e non hanno costruito il loro gioco abituale. Bravi noi a restare concentrati nel primo set quando eravamo sotto, poi giocato con ordine e i ragazzi hanno eseguito in campo alla perfezione tutto quello che ci eravamo detti.” Risponde Libraro Sapevamo il valore della loro squadra, hanno battuto benissimo mettendo in crisi la nostra ricezione e di conseguenza il nostro gioco ne ha risentito. Siamo stati poco presenti a muro per arginare i loro attacchi, mentre loro di contro ci hanno marcato bene soprattutto nelle situazioni di contrattacco e questo ha fatto la differenza. Bravi loro.”

Per la nona di campionato le candidate al salto di categoria si sono schierate in campo, primo set equilibrato (5-4) Ottaviano trova il pareggio con l’invasione di Ranieri Tenti che si riscatta subito con l’attacco vincente del 6-7. Sul vantaggio avversario (10-14) Gatto chiama il secondo time out tecnico e al ritorno sul campo i padroni di casa giocano a testa bassa e accorciano le distanze con il muro che funziona e De Luca che non sbaglia mai (13-17). L’ace di De Fabritiis e il muro vincente di Bacca manda Latina a meno uno con Ottaviano ferma a quota 17. Sulla lunga azione del 18 pari ne esce vincitrice Latina che si porta poi per prima a quota 20. Difende bene Sorgente poi Bacca risolutore del set trova il 23-20 e il set point. Chiude per 25-22 l’Hydra Volley sul servizio out di  Ottaviano che manda in vantaggio la padrona di casa.

Nel secondo set Latina parte in vantaggio con l’iniezione di fiducia data dal parziale precedente, la bomba di De Luca vale il 4-1 locale, Ottaviano si riprende solo sul 5 pari, si gioca punto a punto. Trova il vantaggio Ottaviano solo sul 16-18 su scelte arbitrali discutibili ma la Cis non vuole regalare niente e assieme al pubblico di casa trova il pareggio con il muro a uno di Capitan Quartarone (19-19). Palla set a favore degli ospiti annullata da Bacca poi si allunga il finale di set. Sul 25 pari chiude il parziale la Cis con Bacca e De luca che firma il 27-25.

L’Hydra Volley sotto la guida di Gatto chiude più facilmente il terzo e ultimo parziale nonostante il vantaggio iniziale di Ottaviano tra gli applausi del numeroso pubblico. Yuri Testagrossa trova importanti punti sul campo avversario (7-5). La bomba di De Luca manda Latina a 9-6, ace di De Fabritiis poi Bacca trova lo spazio sul muro avversario per il 12-7. Sul +7 De Luca non delude (17-10) poi la Cis Hydra si porta a quota 20 con Ottaviano che ferma ancora il tempo. Muro vincente per i ragazzi di casa sul 21-12 che si portano tranquillamente al match point. Ancora una volta chiude Daniel Bacca la giornata per 24-15 in una gara giocata con ordine e con tanto cuore. La seconda della classe viene liquidata in tre set e scende il terza posizione.

Le parole del libero Alessandro Sorgente “In settimana insieme al mister abbiamo studiato la formazione campana attentamente, preparandoci ad affrontare i loro punti di forza. Non ci aspettavamo una vittoria da 3-0 contro una formazione cosi organizzata, il fattore pubblico è stato fondamentale che ci ha dato una spinta in più e ci ha caricato. Un altro fattori fondamentale che ci ha portato alla vittoria è senz’altro il nostro essere uniti, un vero e proprio gruppo coeso sopratutto nei momenti di difficoltà. Non abbiamo mollato, come dimostra il recupero nel primo set in diversi punti causa una partenza contratta e nervosa. La chiave della partita è stata aver mantenuto un buon ritmo di cambio palla e una battuta molto incisiva che ci ha permesso di fare molti break in fase muro-difesa. Dopo questa vittoria abbiamo messo un mattoncino importante e preso consapevolezza delle nostre potenzialità. Dovrà essere un nuovo punto di partenza per continuare a fare bene ancora meglio”. Prossima sfida sul campo di Genzano per la decima giornata di campionato Serie B girone G con l’Hydra Volley che resta in cima alla classifica a quota 24 punti, stacco di 3 con la seconda della classe Marigliano, che ha chiuso la sfida casalinga contro il Sabaudia per 3-0.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto