il bando

La tiella di Gaeta e i suoi segreti: un corso per impararne l’arte

La Cna: "Grazie ad un bando regionale 200 ore di lezione e 300 di stage". Scadrà il 13 gennaio

GAETA – Imparare l’arte della famosa Tiella di Gaeta. Ora si può, grazie ad un bando regionale che prevede la bellezza di 200 ore di lezione e 300 di stage formativo e 15 ore di accompagnamento al lavoro, ai ragazzi che vogliano imparare la tradizione per farne anche un mestiere. “Molte sono le aziende che si sono messe a disposizione per insegnare i segreti di una ricetta identificativa del territorio”, spiega Antonello Testa della Cna che (all’interno dell’ATS e con l’O.E.S.C.M.I. di Gaeta) ha utilizzato il Bando Mestieri della Regione Lazio per ottenere un finanziamento ad hoc.

“Con il progetto  – spiegano ancora dalla Cna – si intende attivare un percorso formativo che trasferisca ai discenti la capacità di produrre un piatto tipico del sud pontino la “Tiella Gaetana”. La Regione Lazio ha in sostanza finanziato la possibilità di insegnare ad alcuni ragazzi residenti nel territorio laziale, la storica ricetta e molti sono i ragazzi che fino ad oggi si sono candidati per entrare a far parte del progetto”.

Per chi fosse interessato a partecipare  ha tempo fino a venerdì 13 gennaio per proporre la propria candidatura sia alla CNA di Latina sia all’O.E.S.C.M.I. di Gaeta. Possono partecipare i giovani dai 18 ai 25 anni, i disoccupati e/o inoccupati maggiorenni residenti nella Regione Lazio.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto